17 Ottobre 2021
Articoli
percorso: Home > Articoli > Biciclette

GIRO DI POLONIA 2019

05-08-2019 13:55 - Biciclette
Pascal Ackermann con una bellissima volata di grande potenza rimonta contro Fernando Gaviria. Così, come lo scorso anno, la prima tappa del Polonia è sua. Ricordo la vittoria di Ackermann nel Giro d'Italia seconda tappa vinta a Fucecchio, ero presente !!! Per il 25enne tedesco, maglia ciclamino al Giro, è il 7° successo stagionale, il 16 in carriera. Primo degli italiani Jakub Mareczko, 6° davanti a Modolo. Mareczko che cerca la massima velocità con una posizione estremamente schiacciata, favorita anche dalla sua conformazione fisica, per un’esasperata ricerca dell’aerodinamica. Posizione, però, che lo costringe ad allargare esageratamente i gomiti con il risultato finale di compromettere quel guadagno ottenuto abbassando le spalle. A proposito di italiani, da segnalare la strana volata di simone Consonni. bergamasco della Uae-Emirates, che il prossimo anno potrebbe vestire i colori della Cofidis, garnde sprint per conto suo, cercando persino di anticipare il lancio del suo compagno Gaviria. Sul traguardo, poi, Consonni è stato 13°.

Pascal Ackermann with a great sprint of great power came up against Fernando Gaviria. Thus, like last year, Poland's first stop is his. I remember the victory of Ackermann in the Giro d'Italia, second stage won in Fucecchio, I was present !!! For the 25-year-old German cyclist at the Giro, he is the 7th success of the season, the 16th in his career. First of the Italians Jakub Mareczko, 6th in front of Modolo. Mareczko who seeks maximum speed with an extremely crushed position, also favored by his physical conformation, for an exasperated search for aerodynamics. Position, however, which forces him to exaggeratedly enlarge his elbows with the end result of compromising that gain obtained by lowering his shoulders. Speaking of Italians, to note the strange sprint of simone Consonni. Bergamo of the Uae-Emirates, which next year could wear the colors of the Cofidis, garnde sprint on its own, even trying to anticipate the launch of his companion Gaviria. On the finish line, then, Consonni was 13th.

Pascal Ackermann con un gran sprint de gran poder se enfrentó a Fernando Gaviria. Así, como el año pasado, la primera parada de Polonia es la suya. Recuerdo la victoria de Ackermann en el Giro de Italia, la segunda etapa ganó en Fucecchio, ¡estuve presente! Para el ciclista alemán de 25 años en el Giro, es el séptimo éxito de la temporada, el decimosexto en su carrera. Primero de los italianos Jakub Mareczko, sexto frente a Modolo. Mareczko, que busca la velocidad máxima con una posición extremadamente aplastada, también favorecida por su conformación física, para una búsqueda exasperada de aerodinámica. Sin embargo, la posición lo obliga a agrandar exageradamente sus codos con el resultado final de comprometer la ganancia obtenida al bajar los hombros. Hablando de italianos, para notar el extraño sprint de simone Consonni. Bérgamo de los Emiratos Árabes Unidos, que el próximo año podría usar los colores de los Cofidis, garnde sprint por sí solo, incluso tratando de anticipar el lanzamiento de su compañero Gaviria. En la línea de meta, entonces, Consonni fue 13º.


www.lemanet.it - lemanet@lemanet.it
close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari